Serie D Gir.H: Matera ad un passo dal traguardo, pareggia il Taranto! - I AM CALCIO BRINDISI


Serie D Gir.H: Matera ad un passo dal traguardo, pareggia il Taranto!

Serie D - Girone H
Serie D - Girone H
SalernoSerie D Girone H

Trentatreesima giornata del Girone H di Serie D appena conclusa. Vediamo quali sono stati i risultati e i principali avvenimenti di questo penultimo turno di campionato, quando mancano appunto solo 90’ alla fine della regular season.

Brilla di luce propria il Matera, ad un passo dal Paradiso. I biancazzurri lucani hanno vinto la propria partita a Vico Equense per 1-3, issandosi al primo posto solitario a quota 61 punti, due in più del Taranto capolista fino a questa domenica. Il Bue ha battuto a domicilio la Real Hyria urlando di gioia per il primato appena conquistato, proprio sulla linea del traguardo. Matera in parità con il Taranto riguardo agli scontri diretti che determineranno la cosiddetta classifica avulsa e con lo stesso numero di reti segnate nei due confronti tra rossoblù e lucani, con la differenza reti che sarà dunque il parametro che deciderà la prima classificata in caso di arrivo a parità di punteggio. I biancoblù sono in vantaggio di 6 punti (+23 contro il +17 del Taranto) e dunque anche con un pareggio nell’ultima partita sarebbero verosimilmente promossi in Lega Pro. Vico Equense costretto a giocarsi tutto nell’ultima giornata di campionato. I costieri sono infatti a 36 punti, due in più della quintultima classificata San Severo, in svantaggio negli scontri diretti. All’Hyria basterebbe dunque un punto per essere certo di non disputare i playout.

Scivola sul traguardo il Taranto, che ha pareggiato 2-2 sull’ostico campo di Marcianise. I rossoblù vedono sfilare davanti ai propri occhi la promozione diretta al triplice fischio finale, che vede gli jonici a 59 punti, due in meno del Matera capolista solitario del girone. La Lega Pro senza passare per i playoff appare un traguardo quasi irraggiungibile: il Matera dovrebbe perdere in casa con il Manfredonia e il Taranto dovrebbe superare la Real Metapontino; in alternativa i lucani dovrebbero pareggiare, ma i rossoblù avrebbero l’obbligo di vincere 7-0 (!). Appare chiaro, dunque, che la promozione diretta è ad un passo per il Matera. Progreditur che si ferma a quota 56, conquistando così aritmeticamente il diritto di giocare i playoff. I gialloverdi staccano di quattro lunghezze il Brindisi sesto in classifica e puntano ora alla terza posizione, occupata dalla Turris.

I corallini hanno perso la seppur fievole possibilità di vincere il girone pareggiando 1-1 contro la Puteolana. Nel derby campano di giornata la compagine di Torre ha conquistato quel punticino che le permette di accedere aritmeticamente ai playoff, andando a giocarsi la seconda posizione nella griglia spareggi all’ultima giornata. Internapoli che scampa alla retrocessione diretta e punta ora alla quartultima posizione, utile nella griglia dei playout.

Quasi certo dei playoff il MonosPolis, che va a vincere di misura a Metaponto issandosi a quota 54 punti, due in più sul Brindisi che però ancora ci crede. I biancoverdi hanno vinto 0-1 ipotecando il quinto posto finale per andare a giocarsi tutto nei playoff. In caso di arrivo a pari punti con i cugini biancoblù, però, si qualificherebbero proprio questi ultimi in virtù degli scontri diretti. Metapontino quartultimo e desideroso di mantenere la propria posizione in vista del postseason.

Il Brindisi getta via tantissime speranze di rimanere attaccato al treno playoff contro il San Severo. Giallorossi che strappano un punto preziosissimo, portandosi a quota 34 in classifica, con due lunghezze in meno della Real Hyria ma gli scontri diretti a proprio sfavore. Pari importante per i foggiani in chiave salvezza, i biancoblù rischiano di gettare la propria rimonta tutta all’aria, dovendo sperare in un passo falso del MonosPolis nell’ultima di campionato e contemporaneamente vincere.

Conquista l’aritmetica salvezza il Bisceglie. I nerazzurri hanno battuto 3-1 il Grottaglie in casa, portandosi a 41 punti e a +7 dalla quintultima, distacco ovviamente incolmabile. Il Bisceglie vince così il proprio personale campionato conquistando la permanenza nella categoria. Grottaglie a +1 sulla San Felice Gladiator e che dunque si giocherà tutto negli ultimi novanta minuti. In caso di arrivo a pari punti si conterebbe, in questo caso, la differenza reti: -25 per i biancazzurri, -28 per i nerazzurri.

Finisce infatti 2-2 tra Mariano Keller e San Felice Gladiator. I nerazzurri, come detto in precedenza, hanno da giocarsi tutto nell’ultima giornata. In caso di arrivo a pari punti, il Gladiator dovrebbe sperare di vincere almeno 3-0 in caso di sconfitta di misura del Grottaglie per conquistare la salvezza.

Aritmetica salvezza per entrambe le compagini nel match tra Manfredonia e Gelbison Vallo della Lucania. L’1-1 sta bene sia ai biancazzurri, certi di giocare anche l’anno prossimo in Serie D con il +4 incolmabile sulla quintultima, che ai rossoblù, già salvi prima di questa partita. Ha riposato il Francavilla, che avrebbe dovuto affrontare il Nardò ed è fuori dalla lotta per un posto nei playoff.

Marco Stile