Fasano e Molfetta non si fanno male: pari a reti bianche al "Curlo" - I AM CALCIO BRINDISI

Fasano e Molfetta non si fanno male: pari a reti bianche al "Curlo"

Foto: Riccardo Dibiase
Foto: Riccardo Dibiase
BrindisiSerie D Girone H

La prima partita del 2021 del Fasano termina con un pareggio a reti bianche, in casa, contro il Molfetta. La gara, valevole per l'11° giornata del Girone H del campionato di Serie D, è stata condizionata dal manto erboso del "Curlo", fortemente provato dalle incessanti piogge che hanno colpito la città negli ultimi giorni.

Un Fasano aggressivo e arrembante, ricco di volti nuovi arrivati in settimana (tra cui l’argentino Juan Carlos Nellar e il bosniaco 2001 Amar Omerovic), ha accolto un Molfetta ben organizzato che ha affidato la vis offensiva alle giocate di Strambelli.

Primo tempo ricco di ghiotte occasioni, con i biancazzurri molto pericolosi al 9' e all'11', prima con De Miranda che trova la rete in seguito ad una mischia furiosa (rete poi annullata per offside) e successivamente con Stracqualursi che con un tiro da fuori area fa la barba al palo alla sinistra di Rollo. L'occasione che può sbloccare la gara arriva al 13' con un calcio di rigore di Strambelli (fallo di Brescia su Mingiano) neutralizzato sontuosamente da un super Dario Suma che si conferma una certezza assoluta.

Nella ripresa, Molfetta praticamente non pervenuto e di certo non per suo demerito ma per la prestazione di cuore, grinta e qualità messa in campo dagli uomini di Costantini che trovano la rete al 73' con un colpo di testa di Urquiza, annullata anch'essa per fuorigioco. Possesso palla ben orchestrato dai biancazzurri per tutto il secondo tempo che si rendono pericolosi con Bernardini (tiro dalla distanza parato da Rollo al 76') e con Nadarevic, la cui punizione all'85' non viene sfruttata a dovere dai propri compagni.

"Si percepisce un'aria diversa - ha dichiarato a fine partita mister Vito Costantini - la cosa importante è che molti ragazzi abbiano trovato il sorriso e la voglia di divertirsi. Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti per raggiungere il nostro obiettivo. La strada è ancora lunga e domenica ci aspetta ad Altamura un'altra battaglia contro un'altra grande squadra. Sono felice che i nuovi arrivati si siano subito integrati bene e si siano messi subito a disposizione. Ci vorrà tempo, anche perché il percorso che abbiamo appena iniziato è un percorso completamente nuovo".

Dopo il canonico lunedì di riposo, la squadra riprenderà ad allenarsi martedì 12 per preparare la sfida della 12° giornata allo stadio "Tonino D'Angelo" contro l'Altamura.

Fonte: Ufficio Stampa US Città di Fasano

IL TABELLINO

FASANO-MOLFETTA 0-0

FASANO (4-4-2): Suma; Narese, Urquiza, De Miranda, Brescia; Trovè, Bernardini, Difino (9' s.t. Nellar), Lanzone (36' s.t. Dellino); Stracqualursi, Nadarevic. A disposizione: Caccetta, Omerovic, Amoruso, Taddeo, Castrovilli, Calabria, De Carolis. Allenatore: Vito Costantini.

MOLFETTA (3-5-2): Rollo; Forte, Di Bari, Dubaz; Cianciaruso, Marolla, Rafetraniaina, Legari (9' s.t. Ventura), Lavopa; Strambelli, Mingiano (28' s.t. Triggiani). A disposizione: Tucci, Kaleba, Conteh, Afri, Frappampina, Pinto, Sifanno. Allenatore: Renato Bartoli.

Arbitro: Alessio Marra della sezione di Mantova. Assistenti: Giovanni Ciannarella e Ferdinando Savino, entrambi della sezione di Napoli.

Note: partita giocata a porte chiuse causa restrizioni anti Covid-19.

Ammoniti: Urquiza, Brescia (FA); Lavopa, Forte, Cianciaruso (MO).

Espulsi: /.

Recupero: 2' p.t.; 4' s.t.

Ignazio Silvestri