La Virtus rimanda l'appuntamento con la vittoria: pari con la Vibonese - I AM CALCIO BRINDISI

La Virtus rimanda l'appuntamento con la vittoria: pari con la Vibonese

Pirotecnico 2-2 per la Virtus
Pirotecnico 2-2 per la Virtus
BrindisiSerie C Girone C

Primo punto stagionale per la Virtus Francavilla che al ''Giovanni Paolo II'', nel turno infrasettimanale del Girone C del campionato di Serie C, costringe al pari la Vibonese. 2-2 il risultato finale con le reti ospiti di Berardi e Plescia, di Castorani e Vazquez invece le marcature dei biancazzurri.

CRONACA – Trocini si affida al consueto 3-5-2 con Ekuban-Perez coppia d’attacco, partono invece dalla panchina Vazquez e Di Cosmo. Dalla parte opposta Galfano si affida al 4-3-3 con Berardi e Laaribi sulle corsie esterne a supporto dell’unica punta che è Plescia.

Parte meglio la Virtus che soprattutto nei primi minuti di gioco si fa apprezzare per l’atteggiamento propositivo. Non a caso la prima occasione degna di nota della gara la costruiscono i padroni di casa al 26’ con Ekuban che da buona posizione non inquadra però lo specchio della porta. Replica la Vibonese al 32’: rimessa battuta velocemente dai calabresi, sponda per Laaribi che tenta il tiro dai venti metri con la conclusione che sfiora il palo. Un minuto dopo ancora grossa palla gol per Ekuban che anticipa tutti sugli sviluppi di un cross di Giannotti ma il suo colpo di testa da ottima posizione termina clamorosamente alto. Al 36’ il vantaggio della Vibonese: grande accelerazione di Laaribi sulla sinistra, traversone in mezzo respinto da Crispino, sul seguente tap-in si avventa Berardi che insacca a porta vuota. Da qui al 45’ non accade più nulla con le due squadre che dopo due minuti di recupero fanno rientro negli spogliatoi per l’intervallo con i gli ospiti in vantaggio 1-0.

In avvio di ripresa subito un cambio per Trocini che getta nella mischia Vazquez al posto di Ekuban. Al 52’ arriva il pari dei padroni di casa: angolo di Nunzella, Castorani salta più in alto di tutti e di testa trafigge Mengoni. La Vibonese non ci sta e si catapulta subito in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio. Al 60’ il nuovo entrata Statella si accentra e lascia partire un gran destro che costringe Crispino al miracolo per deviare la conclusione. Vantaggio che i calabresi trovano nuovamente cinque giri di lancette più tardi: serie di batti e ribatti a seguito del corner battuto dai rossoblù, il più lesto di tutti è Plescia che sorprende Crispino al volo da due passi. All’80’ grande parata di Mengoni che respinge il tentativo ravvicinato di Vazquez. Quando tutto lascia presagire ad una nuova sconfitta per la Virtus ecco che i biancazzurri riescono ad acciuffare il pari: Mattei atterra in area Perez, il direttore di gara non esita e concede il penalty. Esecuzione perfetta di Vazquez dagli undici metri che di potenza fredda Mengoni e realizza il gol del definitivo 2-2.  La Virtus prova nel finale un ultimo disperato assalto ma senza successo: termina dunque in parità la sfida del ''Giovanni Paolo II''.

IL TABELLINO DEL MATCH

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Ignazio Silvestri