Brindisi, Vangone: "Parlerò con i ragazzi. Ci sono problemi ovunque" - I AM CALCIO BRINDISI

Brindisi, Vangone: "Parlerò con i ragazzi. Ci sono problemi ovunque"

Foto: Simona Di Maria
Foto: Simona Di Maria
BrindisiSerie D Girone H

Intervenuto su Canale 85 nel corso della trasmissione "Passione Brindisi", il presidente biancazzurro, Umberto Vangone, ha fatto il punto della situazione sulla questione relativa alle vertenze e ai mancati pagamenti degli stipendi. Focus inoltre sul futuro del club dove in tal senso però assumerà una notevole importanza il CdA in programma nei prossimi giorni. Queste le sue parole:

"Il 70% dei ragazzi sono quelli che l’anno scorso erano con noi già in Eccellenza dove non avevano un contratto e penso che tutti abbiano avuto il loro soddisfo economico. Non vedo quest’anno perché in anticipo si inizi a parlare tutti contro il Brindisi, basta chiamare i giocatori e chiedere se sono stati soddisfatti l’anno scorso e penso che non ci siano problemi anche per quest’anno. Non ho problemi a parlare sia con l’avvocato che con i calciatori, anzi ne sarei lieto e con qualcuno a livello economico abbiamo già trovato un accordo. Essendo io l’amministratore se domani il Brindisi non pagasse i giocatori, io stesso ne pagherei in prima persona, quindi ho bisogno di tutelarmi anche io. Il Brindisi Calcio come ha pagato i calciatori l’anno scorso, li continuerà a pagare anche quest’anno, fermo restando che i ragazzi si sono sempre tutelati. Massimiliano Olivieri è stato mandato via per una sua leggerezza, ha fatto una richiesta e il Collegio arbitrale gli ha concesso addirittura due mensilità in più di quelle richieste. Incontrerò comunque anche lui.

Per quanto riguarda il futuro, da parte dei soci c’è la volontà di fare un’unica società dove qualcuno ridimensionerà le proprie quote e con l’ingresso forse di altre figure. Questo tipo di problematiche sono presenti ovunque ed io sento parlare solamente del Brindisi, si parla di vertenze ma io ad oggi non ne vedo nemmeno una. C’è bisogno di chiudere, entro la fine della stagione, le debitorie e il bilancio, solamente dopo si potrà parlare della nuova stagione".

Ignazio Silvestri

Leggi altre notizie:BRINDISI Serie D Girone H